Amico Podista,

 

il PODISMO SPORTIVO DEL VARESOTTO a.s.d. è lieto di presentare per il 32° anno il calendario delle manifestazioni organizzate dalle società aderenti al Piede d'Oro.

Lo scopo principale dell'associazione è quello di promuovere lo sport premiando a fine anno i soci che si iscrivono e partecipano alle gare inserite in calendario secondo la classifica dei piazzamenti ottenuti anche con un minimo di presenze alle manifestazioni.

Gare omologate PSV-CSI

le Gare nel calendario 2014 sono 33.

Per aver diritto al riconoscimento finale saranno prese in considerazione per gli adulti  da unminimo di 20 gare ad un massimo di 27  migliori piazzamenti ottenuti. 

 Per i ragazzi fino a 14 anni (nati dal 2000 in poi) da un minimo di 15 gare ad un massimo di 27.

 

 

Punto 1.1 le gare competitive e le gare non competitive

Tutte le manifestazioni iscritte nel calendario 2014 comprendono la gara competitiva e la gara non

competitiva.

-gara competitiva

La partecipazione alla gara competitiva con diritto all'entrata in classifica e alla premiazione è possibile ai soli atleti iscritti al PSV con la personale situazione sanitaria in regola.

Qualora il podista con il pettorale e il chip ma con il certificato medico scaduto prenda parte alla gara a tutti gli effetti parteciperà alla gara non competitiva con le conseguenze sotto descritte.

-gara non competitiva

La partecipazione alla gara non competitiva è aperta a tutti ma con l'esclusione dalle classifiche e dalle premiazioni.

Sui volantini pubblicitari delle manifestazioni verrà indicato quanto sopra ed evidenziato quanto segue:

“la volontaria iscrizione e partecipazione alla manifestazione è considerata anche tacita dichiarazione di idoneità fisica per questa attività sportiva amatoriale non competitiva. L'organizzazione pertanto, che in base alle vigenti normative non è tenuta a richiedere certificato medico di buona salute del partecipante, considera con l'iscrizione l'idoneità fisica inerente la normativa di legge prevista dal D.M. 28.2.83 sulla tutela sanitaria per l'attività non competitiva e declina ogni responsabilità civile e penale per quanto fisicamente possa accadere, prima durante e dopo la manifestazione. In particolare non saranno presi in considerazione reclami o infortuni causati dal mancato rispetto del regolamento del Podismo Sportivo del Varesotto e dalla inosservanza del Codice della Strada, dalle partenze anticipate o dalle deviazioni

del percorso tracciato dall'organizzazione”.

 

Punto 2: ISCRIZIONI

Punto 2.1 ISCRIZIONE AL PIEDE D’ORO

Il Podismo Sportivo del Varesotto asd è associato dal 2009 al C.S.I di Varese.

L'iscrizione al Piede d'Oro dà diritto quindi ad ogni atleta a partecipare al circuito con accesso alle

premiazioni di tappa e finale. Gli atleti che non sono per altri motivi già tesserati al CSI tramite altre

società, verranno tesserati direttamente dal Piede d’Oro.

La quota di iscrizione al PODISMO SPORTIVO DEL VARESOTTO con il diritto a partecipare alle corse competitive del calendario è fissata in Euro 20,00 entro il 31 Marzo e dopo tale data di 25,00 euro per gli Atleti adulti e Euro 5,00 per i ragazzi fino a 14 anni (nati dal 2000 in poi).

L'iscrizione è annuale ed ha valore dal momento in cui viene effettuata (tranne l'assicurazione che parte il giorno dopo ) fino al 31 dicembre dell'anno in corso. Sarà possibile effettuare l'iscrizione fino all'ultima gara in calendario.

Punto 2.2 certificato medico sportivo Agonistico

Contestualmente alla presentazione di richiesta di iscrizione l'atleta dovrà produrre fotocopia del

certificato medico sportivo agonistico. Nel caso di rinnovo dell'iscrizione, essendo il Piede d'Oro già in possesso del certificato medico

sportivo agonistico, l'atleta dovrà provvedere entro la scadenza dello stesso a produrre la nuova

fotocopia. In mancanza di quanto sopra, lo stesso verrà “sospeso” dalle gare fino alla regolarizzazione della posizione sanitaria.

In tal caso gli atleti che volessero comunque partecipare potranno farlo sotto la propria responsabilità nella camminata non competitiva senza che gli venga attribuito alcun punteggio o premio.

Per i ragazzi fino a 14 anni e gli over 70 anni NON AGONISTI (tutti quelli che vanno al passo di

camminata) è sufficiente la fotocopia di certificato medico di sana e robusta costituzione emesso dal

proprio medico.

Le copie dei certificati dovranno essere tassativamente consegnati alla segreteria prima dell'inizio della gara.

Punto 2.3: iscrizione alle manifestazioni omologate psv-csi

La quota d'iscrizione alle singole manifestazioni inserite nel calendario è di Euro 3,00 per la quale, pur non ricevendo il riconoscimento di partecipazione (oggetti vari indicati sul volantino della gara) dà diritto ai premi di classifica (nella gara competitiva,) ai ristori e ad eventuali premi a sorpresa (per entrambe le gare).

Punto 2.4 pagamento quota di iscrizione alla gara

Chi taglierà il traguardo sprovvisto del cartellino di iscrizione alla gara verrà SQUALIFICATO dalle premiazioni della gara e dalla classifica del Piede d'Oro. Sarà facoltà delle società organizzatrici controllare il possesso del cartellino e denunciarne eventuali mancanze.

Punto 3: CLASSIFICA CAMPIONATO

Durante ogni manifestazione viene stilata una classifica sulla base degli ordini di arrivo per ogni

categoria.

- Al primo arrivato verranno attribuiti 200 punti, al secondo 190, al terzo 180, al quarto 175, al

quinto 170 al 6°165 dal 6°al 12° si scalera' di 2 punti, dal 12° in poi di 1 punto.

 

arrivo

punti

 

arrivo

punti

 

arrivo

punti

 

arrivo

punti

 

arrivo

punti

1

200

 

21

144

 

41

124

 

61

104

 

81

84

2

190

 

22

143

 

42

123

 

62

103

 

82

83

3

180

 

23

142

 

43

122

 

63

102

 

83

82

4

175

 

24

141

 

44

121

 

64

101

 

84

81

5

170

 

25

140

 

45

120

 

65

100

 

85

80

6

165

 

26

139

 

46

119

 

66

99

 

86

79

7

163

 

27

138

 

47

118

 

67

98

 

87

78

8

161

 

28

137

 

48

117

 

68

97

 

88

77

9

159

 

29

136

 

49

116

 

69

96

 

89

76

10

157

 

30

135

 

50

115

 

70

95

 

90

75

11

155

 

31

134

 

51

114

 

71

94

 

91

74

12

153

 

32

133

 

52

113

 

72

93

 

92

73

13

152

 

33

132

 

53

112

 

73

92

 

93

72

14

151

 

34

131

 

54

111

 

74

91

 

94

71

15

150

 

35

130

 

55

110

 

75

90

 

95

70

16

149

 

36

129

 

56

109

 

76

89

 

96

69

17

148

 

37

128

 

57

108

 

77

88

 

97

68

18

147

 

38

127

 

58

107

 

78

87

 

98

67

19

146

 

39

126

 

59

106

 

79

86

 

99

66

20

145

 

40

125

 

60

105

 

80

85

 

100

65

 

- Questo criterio vale per tutti gli atleti adulti che ultimeranno il percorso lungo e per i ragazzi

(fino a 14 anni) che ultimeranno il percorso corto. Agli atleti adulti che dovessero fare il percorso corto verranno riconosciuti 10 punti.

- Agli atleti adulti o ragazzi che si fossero ritirati dopo la partenza verrà riconosciuto 1 punto.

- Gli atleti che presteranno servizio nella gara organizzata dal proprio gruppo avranno diritto allo

stesso punteggio della gara precedente o all'ultimo di categoria qualora fosse superiore o nel caso che lo stesso fosse pari a 10.

Per la gara del PIEDE D'ORO del 16 febbraio 2014, il punteggio di tutti gli atleti partecipanti verrà raddoppiato.

A chi presterà servizio verrà raddoppiato il punteggio della gara successiva.

A conclusione dell'ultima gara del calendario verrà stilata la classifica finale considerando per ogni

atleta i migliori piazzamenti ottenuti, eliminando eventualmente le gare eccedenti dal limite indicato al punto 1(peggiori piazzamenti).

Il risultato di tale operazione darà vita alla classifica finale dell'anno.

Punto 3.1: Gare sospese, interrotte:

- In caso in cui una gara in calendario non dovesse avere luogo per qualunque motivo, la stessa verrà considerata nulla e nessun atleta avrà diritto ad alcun punteggio.

- In caso in cui in una gara non fosse possibile stilare una classifica d'arrivo corretta per un errore di

percorso o altro, il potere decisionale per l'attribuzione dei punteggi sarà unicamente del Consiglio

Direttivo.

Punto 3.2: percorso ridotto:

Per i ragazzi fino a 14 anni è previsto un percorso di kilometraggio ridotto rispetto agli adulti.

La partenza di tutti quelli che faranno il percorso ridotto (ragazzi e adulti che vogliano farlo )

avrà luogo 5 minuti dopo quella del percorso intero, quando non addirittura in luogo e direzione diversa.

I cartellini numerati ai ragazzi verranno consegnati solo dopo lo sparo della partenza del percorso lungo.

Qualora un ragazzo della categoria fino a 14 anni dovesse arrivare al traguardo senza il cartellino numerato, si presupporrà che sia partito in anticipo rispetto al resto del gruppo e quindi verrà escluso dalla premiazione della gara e gli verrà attribuito l’ultimo punteggio della categoria.

Punto 3.3: Risultati delle gare

I risultati delle gare saranno esposti tutte le settimane nel luogo della manifestazione.

Sarà tuttavia possibile consultarli nel corso della settimana sul sito www.piededoro.info/sito nella

pagina “archivio- anno 2013- classifica generale o classifica di tappa (per il solo percorso lungo)”.

Punto 4: PREMIAZIONI

Punto 4.1 Nelle singole manifestazioni:

In ogni manifestazione l'organizzazione predispone a sua discrezione un certo numero di premi per i

classificati assoluti: uomini, donne, ragazzi e ragazze, che partecipano alla corsa competitiva (riservata ai soli atleti iscritti al Piede d'Oro).

Inoltre viene indicata a rotazione una categoria del Piede d'Oro di cui verranno premiati 15 atleti a

sorteggio così da garantire che alla fine della stagione sportiva tutti gli atleti potranno essere premiati sicuramente in più di una occasione indipendentemente dai loro piazzamenti.

L'atleta che non potesse ritirare personalmente il premio potrà delegare il proprio capogruppo a farlo.

L'atleta verrà comunque registrato come già premiato anche nel caso in cui nessuno si presentasse a

ritirare il premio.

Il Consiglio Direttivo NON RITIRERA' ALCUN PREMIO PER CONTO DEGLI ATLETI.

Punto 4.2: Premiazione finale campionato

La consegna dei premi finali avverrà il giorno 16 novembre 2014 a Varese  dove sarà gradita la presenza di tutti gli atleti e in particolar modo di quelli premiati.

Punto 4.3: Premi speciali

Durante la premiazione verranno consegnati anche dei riconoscimenti speciali da assegnare agli atleti

che:

- per tre anni consecutivi si classificano primo di categoria;

- hanno partecipato a 100, 250, 500 e 750 gare di calendario (senza limiti di tempo).

- hanno partecipato a tutte le gare del calendario 2014.

Punto 5: DIRITTI E DOVERI DELL'ATLETA

- L'iscrizione al Podismo Sportivo del Varesotto permette agli atleti di partecipare al circuito (composto da 33 gare), di classificarsi e partecipare alle premiazioni.

-Gli atleti che non sono già iscritti al C.S.I. tramite altre società sportive, verranno tesserati allo stesso tramite il Podismo Sportivo del Varesotto .

Il tesseramento al C.S.I. inoltre permetterà agli atleti di partecipare alle manifestazioni organizzate dalla Fidal su tutto il territorio nazionale senza dover pagare una tassa di iscrizione maggiorata ( ai sensi della Convenzione stipulata tra i due enti con scadenza biennale)presentando al momento dell'iscrizione la tessera CSI e copia del certificato medico sportivo in regola con l'anno in corso.

Dalla data dell'iscrizione gli atleti saranno coperti da assicurazione infortuni e responsabilità civile con le garanzie di seguito indicate.

Punto 5.1 Atleti Minori:

- Il modulo di iscrizione al Piede d'Oro come quello di iscrizione al CSI DOVRANNO essere firmati da un genitore o da chi abbia la tutela legale del minore.

- qualora durante le manifestazioni sportive non sia presente un genitore , sarà necessario che

quest'ultimo fornisca autorizzazione firmata a partecipare alle gare delegando quale responsabile del

minore il capo gruppo o la persona che lo accompagna.

L'iscrizione alla gara libera l'organizzazione della manifestazione e il Podismo Sportivo del Varesotto da qualunque tipo di responsabilità in merito a quanto sopra.

Punto 5.2 Riconoscimento dell'atleta: Pettorale e cartellino

L'Atleta dovrà essere in qualunque momento nelle condizioni di dimostrare la sua identità tramite

esibizione di documento di identità, di tessera CSI e del pettorale di iscrizione.

I Mezzi per poter registrare la presenza di un atleta alla gara sono l'utilizzo del pettorale come sopra

indicato e il chip.

- L'ATLETA UNITAMENTE AL PETTORALE DOVRA CORRERE CON IL CHIP, SENZA IL QUALE ALL'ARRIVO NON POTRA' ESSERE RILEVATO E QUINDI CLASSIFICATO.

- IL PETTORALE COSI' COME FORNITO DOVRA' ESSERE, PER TUTTA LA

DURATA DELLA CORSA, BEN VISIBILE SUL PETTO.

- L'ATLETA CHE PER TRE GARE DIMENTICASSE IL PETTORALE CORRENDO CON IL CHIP VERRA' AMMONITO E SUCCESSIVAMENTE GLI VERRA' RICONOSCIUTO SOLO L'ULTIMO PUNTEGGIO DI CATEGORIA E NON POTRA’ PARTECIPARE ALLA

PREMIAZIONE.

- NEL CASO DI GARA CHE CONTEMPLI UN PETTORALE COME ATTESTAZIONE

DI ISCRIZIONE QUEST’ULTIMO DOVRA’ ESSERE POSIZIONATO SOTTO AL

PETTORALE PIEDE D’ORO.

- L'ATLETA CHE DOVESSE SMARRIRE IL PETTORALE, PER POTER CONTINUARE A PARTECIPARE ALLE GARE COMPETITIVE DOVRA' ACQUISTARNE UN ALTRO AL COSTO DI € 5,00.

- L'ATLETA CHE DOVESSE SMARRIRE IL CHIP, PER POTER CONTINUARE A PARTECIPARE ALLE GARE COMPETITIVE DOVRA' ACQUISTARNE UN ALTRO AL COSTO DI € 5,00.

 

5.3 Assemblea dei Soci

Tutti gli Atleti iscritti all'anno in corso avranno il diritto di partecipare all'assemblea

ordinaria/straordinaria dei Soci una volta all'anno e a candidarsi per le cariche del Consiglio Direttivo una volta ogni due anni.

Punto 6: Comportamento Antisportivo

L'Atleta nell'ambito della gara, prima e dopo della stessa è tenuto a mantenere una condotta conforme ai principi di lealtà, probità e rettitudine sportiva. Il suo comportamento è soggetto alla giurisdizione dei Direttori Sportivi, degli Ufficiali di Gara e del Consiglio Direttivo, nonché degli organi di Giustizia Sportiva del CSI.

Tutti gli iscritti che vengano a conoscenza dell'esistenza di comportamenti antisportivi o di tentativi di porli in essere, hanno l'obbligo di denunciare quanto a loro conoscenza al Direttivo che provvederà di conseguenza ( es. atleti che partono prima dell'orario di partenza, che non compiano l'intero percorso , che si immettano nel gruppo strada facendo, che facciano correre qualcun altro con il proprio pettorale ecc.)

Nei casi di cui sopra, sarà facoltà del Consiglio Direttivo stabilire una sanzione per l'atleta scorretto

compresa la squalifica per la gara in corso o per il resto dell'anno sportivo.

Nel caso un atleta dovesse durante la manifestazione sbagliare strada riducendo i chilometri percorsi e l’organizzazione della gara confermi l’avvenuto errore, l’atleta in questione verrà retrocesso all’ultimo posto di categoria e di classifica finale.

L'atleta avrà comunque la possibilità di presentare istanza di revisione alla Commissione Provinciale giudicante del CSI.

Punto 7: Ufficiali di Gara

All'interno del Consiglio Direttivo vengono scelti in numero compreso tra i 5 e i 10 membri i Direttori Sportivi o Ufficiali di Gara.

Questi ultimi devono essere atleti o ex atleti e vengono nominati direttamente dal Presidente.

Il servizio svolto dai suddetti nel PSV è volontario e gratuito.

Il loro compito è quello di verificare e di garantire il corretto andamento dell'intera manifestazione, sia in gara che nel luogo di partenza e arrivo e possono assumere tutte le necessarie ed opportune decisioni che, nel rispetto delle norme e regolamenti, siano ritenute dagli stessi necessarie per un corretto andamento della gara.

Hanno inoltre il compito di portare a conoscenza del Consiglio Direttivo qualunque situazione di

carattere generale o comportamento antisportivo degli atleti affinché quest'ultimo possa eventualmente

deliberare in merito.

In collaborazione con il CSI potranno essere organizzati corsi di Giudice di Gara, ai quali gli Ufficiali di Gara potranno partecipare in forma privilegiata.

Punto 8 Responsabilità Oggettiva:

Ogni società sportiva in linea di principio è ritenuta oggettivamente responsabile degli atti compiuti dai propri tesserati nello svolgimento dell'attività sportiva, curando che, nello svolgimento dell'attività si comportino in maniera corretta, osservino le regole, rispettino i principi di lealtà e le norme dell'associazione.

Fermi restando gli obblighi e i doveri di cui sopra, il PSV, il CSI e le società sportive affiliate non

possono essere automaticamente chiamate a rispondere dei comportamenti dei propri tesserati in quanto la responsabilità deve essere considerata sempre personale.

Sarà comunque facoltà degli Organi Dirigenti del PSV o del CSI assumere i provvedimenti disciplinari del caso nei confronti dei responsabili di comportamenti illeciti.

Punto 9 Statuto

Lo statuto del Podismo Sportivo del Varesotto è consultabile sul sito www.piededoro.info/sito.

Punto 10

Per tutto quanto non contemplato dal presente regolamento valgono le norme e regolamenti del CSI

Varese e Nazionale nonché per quanto applicabili le norme tecniche Fidal e la convenzione CSI/FIDAL.

Per tutte le ulteriori informazioni ci si può rivolgere agli incaricati che saranno presenti a tutte le

manifestazioni o direttamente al Consiglio Direttivo nei giorni di riunione previsti per il 1° e 3° lunedì

di ogni mese in sede presso il Circolo di Masnago, via Amendola 11, o all'indirizzo mail :

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Letto, approvato e sottoscritto nella riunione del 04-11-2013 nella sede di via Amendola 11 Varese.

Auguri a tutti di buone corse.

Il Consiglio Direttivo

Servizio Piede d'Oro

Visitors Counter

988557
Highest 02-25-2018 : 1710