Il circuito del Piede d’Oro nell’ultima domenica di maggio fa tappa a Cocquio Trevisago dove si svolge la Camminiamo Insieme giunta alla 16^ edizione: cielo soleggiato, temperature alte e umide, non ideale per prestazioni podistiche di rilievo ma ottimo per un’uscita di casa per una manifestazione benefica che porta gente da tutta la provincia a vedere gli angoli più belli del paese.

 

 

 

Questo clima permette anche l’uscita in carrozzina di una sessantina di ospiti dell’Istituto Sacra Famiglia accompagnati sul percorso corto di 4km da volontari abilitati e volonterosi cocquiesi, scendendo alla frazione Sant’Andrea e rientrando dalla strada provinciale che è stata totalmente chiusa al traffico per garantirne la sicurezza.

L’evento ha inizio alle ore 9.00 con l’alzabandiera vicino all’area di partenza, a cui presenziano gli alpini e la Polizia Locale, subito dopo il “mini giro” di 500m tutto all’interno dell’Istituto, vi partecipano una ventina di minori di 10 anni tutti premiati con medaglia ricordo, diplomino e maglietta celebrativa, alle 9.30 la partenza degli altri percorsi.

Il numero di podisti accorsi per la gara competitiva rispecchia grossomodo l’abituale presenza domenicale, ma da qualche anno si registrano a Cocquio Trevisago sfide interne, locali o semplici uscite di benessere cosicché anche nel giro lungo 8,4km ci sono molte persone che corrono la non competitiva; l’effetto Camminiamo Insieme lo si vive anche durante l’inverno e tutta la primavera, quando nelle ore serali post lavorative, un buon numero di sportivi si mantiene in forma preparandosi per l’evento sulle strade meglio illuminate e poco trafficate di Cocquio e della vicina Gavirate.

Un buon numero di ragazzi delle scuole di Cocquio, premiate con un contributo, e delle scuole dell’Istituto comprensivo di Gavirate premiate con materiale per educazione motoria, partecipa al percorso corto dominato da due ragazzini arrivati in coppia, uno competitivo con pettorale, l’altro senza che si scambiano un “cinque” nel pieno segno della sportività; è soprattutto in questo percorso che si registra l’invasione delle strade.

Gli occhi degli organizzatori sono soddisfatti, i volti dei podisti sconvolti dalla giornata afosa e dal classico percorso ricco di saliscendi che attraversa la quasi totalità delle frazioni di Cocquio toccando gli angoli più belli, ma alla fine tutti sono soddisfatti, il paese è stato invaso da un migliaio di persone con magliette colorate, molte delle quali sono andate a casa con un premio tra le diverse categorie.

Tra i competitivi citiamo le vittorie di Nader Rahal che in meno di 31 minuti regola Giuseppe Bollini solo nell’ultima discesa e l’altro atleta marocchino Rachid Argoub, tra le donne Elena Soffia vince con buon vantaggio su Sofia Barbetta e Chiara Naso, oltre 200 donne di tutte le età hanno ricevuto all’arrivo un omaggio floreale coltivato nel laboratorio dell’Istituto dai propri ospiti, a consegnarli c’era anche la campionessa di sci alpino e nuoto FISDIR Sara Ghiselli, anche lei una costante presenza a questo evento.

Premi speciali anche per Stefania Assunto e Andrea Magni primi cocquiesi, Salah Argoub e Serena Broggi si aggiudicano il riconoscimento alla memoria di Roberto Magni dedicato ai primi senza pettorale, premi anche per il 50°-100°-150°-200° classificati col pettorale, la prima e l’ultima carrozzina e per il dipendente che meglio ha pubblicizzato l’evento portando più iscritti.

Novità del 2018 l’inserimento del Nordic Walking con una quindicina di partecipanti che son partiti in coda al gruppo accompagnati dai loro bastoncini, gli organizzatori della Camminiamo Insieme sono stati tra i primi ad avere aderito all’iniziativa di inserimento di questa disciplina nelle gare del Piede d’Oro, questo circuito è da sempre la migliore promozione al podismo e la maggior parte dei podisti ha cominciato da queste gare, poi è diventato competitivo omologato dal CSI con i chip elettronici, ma sempre di promozione sportiva si tratta, e può esserlo anche per il Nordic Walking perchè possono arrivare più concorrenti, si conosce una disciplina altrettanto dispendiosa grazie a istruttori qualificati, e perchè non è d’Oro solo il piede del podista, ma anche quello del camminatore.

Un grande ringraziamento alle numerose associazioni che hanno collaborato alla buona riuscita dell’evento presidiando gli incroci sul percorso coordinati da Protezione Civile e Polizia Locale, offrendo o preparando un super ristoro all’arrivo o sul percorso, o donando premi, non si citano tutte per non rischiare di dimenticarsene qualcuna, stesso discorso per i numerosi sponsor e aziende locali che hanno aiutato ad arricchire come di consueto le premiazioni.

«Arrivederci al 2019 sulle strade di Cocquio», dicono gli organizzatori, mentre il Piede d’Oro domenica prossima 3 giugno “sbarca” a Ternateper un’altra manifestazione benefica “Corri con Samia” lungo il perimetro del lago di Comabbio.

 

 

Buongiorno a tutti

siete invitati domenica 27 maggio 2018 a partecipare alla 16a Camminiamo Insieme organizzata dal Comune di Cocquio Trevisago in collaborazione con l'Istituto Sacra Famiglia.

Il ritrovo sarà dalle 8.00 dentro l'Istituto Sacra Famiglia, alle ore 9.00 ci sarà l'alzabandiera con la presenza degli alpini e dei carabinieri, alle 9.10 partirà il minigiro di circa 500m tutto interno all'Istituto e in sicurezza, vi possono partecipare i minori di 10 anni a cui verrà regalata una maglietta ricordo al traguardo.

Alle 9.30 partiranno gli altri percorsi: il lungo da 8,7km che è il più impegnativo salirà fino a Caldana dalla tradizionale scalinata, per poi scendere alla frazione Torre da una zona rustica ma molto bella con solo 600m di sterrato, al termine della discesa ci sarà la prima variante del percorso con un netto cambio di pendenza e direzione risalendo alla località San Bartolomeo e rientrare attraverso l'abitato di Cocquio con continui saliscendi, in Istituto Sacra Famiglia dove ci sarà la seconda variante che aumenta la lunghezza del percorso di circa 300m rispetto al volantino.

Insieme al giro lungo partirà il giro corto da 4km che scende a S.Andrea, tutto su asfalto adatto alla camminata delle carrozzine degli ospiti dell'Istituto meno fortunati che in caso di bel tempo saranno accompagnati dai volontari di Cocquio, costeggiata la stazione e la ferrovia i partecipanti tornano in Sacra Famiglia.

Alle 9.35 partirà il Nordic Walking che seguirà il percorso lungo.

Le iscrizioni saranno di 4€ (10€ con riconoscimento), 2€ per i nati dopo il 2003 (6€ con riconoscimento).

Per la messa in sicurezza del percorso verranno chiuse al traffico con divieto di sosta dalle 8.30 alle 12.30 comunque fino al termine della manifestazione, le vie Manzoni, Marconi, Pascoli e contrada Costa fino all'intersezione di via Monterosa; il parcheggio pertanto  sarà come negli anni scorsi, nel prato di via Milano di fronte all'incrocio con via Manzoni distante non più di 300m dal ritrovo.

Verrà inoltre modificata la viabilità di via Conti Coco, via Sacra Famiglia e via per Armino con SENSO UNICO di marcia per consentire ai residenti di Cocquio di poter uscire dall'abitato in direzione Armino di Gavirate, questa parte interessa l'ultimo tratto del percorso lungo seguendo il senso di marcia della corsa quindi non troverete macchine che arrivano in senso opposto al vostro.

Come già citato, per motivi logistici e di lavori in corso, saranno apportate due varianti al percorso rispetto a quello tradizionale che aumenteranno il chilometraggio di 300m circa rispetto a quanto0 indicato nel volantino, quindi circa 8,7km.

Vi aspettiamo per una bella giornata di sport, grazie per l'attenzione, cordiali saluti

Davide Passeri

Visitors Counter

997368
Highest 02-25-2018 : 1710